UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

1ª Route “25° del Progetto Policoro”

22-29 agosto 2021 da Castelluccio Inferiore a Policoro (150 km)
21 Luglio 2021

CAMMINO LAUDATO SI’ DON MARIO OPERTI

Rinnovare un’esperienza è sempre un ritorno alle origini (come ci ricorda Paolo VI). Per questo motivo, in occasione del venticinquennale del Progetto Policoro si era pensato un percorso in terra Lucana per tornare alle radici del progetto.

Il Covid ha rimandato l’esperienza al 2021. Nonostante questo, dal 24 al 29 Agosto 2020, l’Ufficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro della CEI ha sperimentato questo percorso delle origini, sulla Laudato sì all’insegna della profezia di don Mario Operti. È stata la bellezza a far muovere i piedi: abbiamo vissuto un’esperienza di stupore e contemplazione della natura ma anche delle opere dell’uomo in armonia con il creato. D’altronde come ci ricorda papa Francesco: «se tu non sai contemplare la natura, sarà molto difficile che saprai contemplare la gente, la bellezza delle persone, il fratello, la sorella».
L’Animatore di Comunità, così come don Mario Operti lo aveva sognato, è un «contemplativo in azione», capace di innescare processi, abitare la realtà e i suoi conflitti, coniugare il locale ed i saperi tradizionali con il mondo globalizzato e le tecnologie scientifiche moderne.

L’appuntamento è per il Campo estivo 2021, a partire da domenica 22 agosto, da Castelluccio Inferiore a Policoro: 150 km circa… sette giorni, sette parole, sette storie, sette esperienze.

<