UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

“La creazione come dono”

La prospettiva ruota attorno all’etica ed all’antropologia del dono, considerate in prospettiva teologica, ma anche alla luce delle prospettive indicate ad economia e sociologia, come in relazione al tema del debito ecologico.
26 Gennaio 2011
La prospettiva ruota attorno all’'etica ed all’'antropologia del dono, considerate in prospettiva teologica, ma anche alla luce delle prospettive indicate ad economia e sociologia, come in relazione al tema del debito ecologico. Essa orienta ad una serie di atteggiamenti espressi da espressioni come abitare e custodire, ad una figura di uomo come amministratore del creato, ad un’'etica del rispetto, della responsabilità e della fraternità. In tale orizzonte si collocherà pure l’'esplorazione della relazione tra responsabilità etica per la terra e bene comune, come punto di vista sul rapporto tra custodia del creato e contesto della Dottrina Sociale della Chiesa.

Programma
10.30 – 12.45
* Dono o e debito, tra scienze umane e teologia
Prospettiva etico-teologica, prof. Martin Lintner (ATISM)
Prospettiva etico-sociale, prof. Pierpaolo Simonini (ATISM)
13.00 Pranzo
14.00 - 16.30
* Oltre l’antropocentrismo? Creazione come donazione originaria, prof. Francesco Scanziani (ATI)
* Custodire la terra per il bene comune, prof. Pier Davide Guenzi (ATISM)
<