UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

35a Marcia per la Pace

Pacem in terris: un impegno permanente Sono trascorsi quasi quarant’anni da quell’11 aprile 1963, in cui Papa Giovanni XXIII pubblicò la storica Lettera enciclica Pacem in terris. Si celebrava in quel giorno il Giovedì Santo. Rivolgendosi “a tutti gli uomini di buona volontà”, il mio venerato Predecessore, che sarebbe morto due mesi più tardi, compendiava il suo messaggio di pace al mondo nella prima affermazione dell’Enciclica: “La pace in terra, anelito profondo degli esseri umani di tutti i tempi, può venire instaurata e consolidata solo nel pieno rispetto dell’ordine stabilito da Dio” (Pacem in terris, introd.: AAS, 55 [1963], 257). - Cremona, 31 dicembre 2002
16 Settembre 2008

Indice

Messaggio di Giovanni Paolo II per la Giornata Mondiale della Pace 1° Gennaio 2003
Pacem in terris: un impegno permanente
 
Grazia Bellini - Presentazione del messaggio di Giovanni Paolo II  
 
Mons. Loris Francesco Capovilla - Pacem in terris: quell’enciclica, 40 anni dopo 
 
Mons. Luigi Bettazzi - La rivoluzione di un'enciclica 
 
GianCarlo M. Bregantini - Un anno, da Locri a Cremona 
 
Primo Mazzolari - “Tu non uccidere” 
 
Breve biografia di don Primo Mazzolari
 
 
 
 
 
 
 
 
 

<