UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Seminario sull’evangelizzazione del mondo rurale

Programma
17 Marzo 1999

dibattito
* "Quelli che ricevono il seme su terreno buono..." (Mc. 4,20), relazione di sintesi e di proposte operative, don Mario Operti - direttore dell'Ufficio nazionale PSL
ore 12,00 * Conclusioni e pranzoUfficio Nazionale per i problemi sociali e il lavoro della Conferenza Episcopale Italiana
"Perché coltivasse e custodisse la terra" (Gen 2,15) Seminario sull'evangelizzazione del mondo rurale
Roma - Sacrofano, 22-24 ottobre 1998 "Fraterna Domus"
"La nuova situazione, che privilegia di fatto le imprese ed il terziario, pone inoltre in evidenza le difficoltà in cui si dibattono i lavoratori del mondo rurale e di quello artigiano, un tempo struttura portante dell'economia italiana ed oggi in forte crisi. Come ignorare la richiesta, avanzata con crescente insistenza da queste categorie, di vedersi riconosciuto un ruolo socio - economico adeguato? Non meno degna di considerazione è l'ottico strumentale ed utilitaristica secondo cui spesso ci si muove nell'affrontare i problemi del lavoro, con la conseguente diffusa caduta dei valori della solidarietà e del rispetto per la persona. Sintomi rilevatori di tale impostazione sono, tra l'altro, le carenti condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro e la ricerca del profitto ad ogni costo." (GIOVANNI PAOLO II, "Messaggio" al Convegno nazionale "La questione del lavoro oggi. Nuove frontiere dell'evangelizzazione", Roma, 7-10 maggio 1998 n.2)
"Lo Spirito che "è anche per la nostra epoca l'agente principale della nuova evangelizzazione " (Lett. Ap. Tertio millennio adveniente, 45") spinge i cristiani ad annunciare il Vangelo nel mondo del lavoro e dell'economia. Tale impegno fa parte della missione del Popolo di Dio e del suo essere al servizio di ogni uomo e di tutto l'uomo. L'accresciuta consapevolezza che " non c'è vera soluzione della questione sociale fuori del Vangelo e che, d'altra parte, le cose nuove possono trovare in esso il loro spazio di verità e la dovuta impostazione morale" (Lett. Enc. Centesimus annus, 5) interpella con forza la Comunità cristiana ad essere segno autentico di speranza per offrire all'uomo d'oggi "motivazioni solide e profonde per l'impegno quotidiano nella trasformazione della realtà per renderla conforme al progetto di Dio" (Lett. Ap. Tertio millennio adveniente, 45)." (GIOVANNI PAOLO II, "Ibidem" n.4)
Obiettivo: riproporre un'attenzione specifica della pastorale nei confronti del mondo rurale, offrendo alle comunità ecclesiali elementi di riflessione, approfondimenti teologici e biblici, e spunti operativi.
destinatari: - operatori della pastorale sociale e del lavoro - consiglieri ecclesiastici della Coldiretti - parroci delle parrocchie rurali - associazioni e aggregazioni laicali operanti nel settore
Programma
Giovedì 22 ottobre
ore 15,30 * "Accoglienza e presentazione del Seminario", S. E. mons. Fernando Charrier - Presidente Commissione episcopale per i problemi sociali e il lavoro * "La terra è mia e voi siete presso di me come forestieri e inquilini" (Lv. 25,17), riflessione biblica di apertura, mons. Carlo Rocchetta - Consulente Ecclesiastico nazionale della Coldiretti
pausa
* "Il mondo rurale tra conservazione e innovazione: un contributo alla valutazione della situazione", relazione di carattere socio-economico, prof. Giorgio Osti - Università di Trieste
dibattito
Venerdì 23 ottobre ore 9,00 * "Sapete giudicare l'aspetto della terra e del cielo, come mai questo tempo non sapete giudicarlo" (Lc.12,56), relazione di carattere etico-teologico, prof don Giuliano Gazzetti - docente Istituto teologico interdiocesano di Reggio Emilia
dibattito
* Presentazione di alcune proposte significative di pastorale del mondo rurale e dell'impegno della aggregazioni laicali operanti nel settore, presiede padre Armolao Portella - Catechisti rurali
ore 15,30 * lavoro di gruppo su alcune piste di impegno pastorale per una proposta specifica di evangelizzazione del mondo rurale, introducono e presentano i lavori dott. Giuseppe Nezzo e dott. Lino Bosio
Sabato 24 ottobre ore 9,00 * presentazione dei lavori di gruppo

<