UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Presentazione

-
4 Aprile 2002

Questo primo numero del 2002 è strutturato in quattro parti: il sussidio per l’annuale giornata della Solidarietà; gli atti del seminario svolto in collaborazione con la Fondazione Migrantes e la Caritas italiana su “Vangelo e Lavoro”; la presentazione del “Libro Bianco sul mercato del lavoro” alla consulta nazionale e il seguente dibattito; il documento riflessione per la celebrazione della festa del 19 marzo (S. Giuseppe artigiano). “…Se non crederete non avrete stabilità”. Intorno a questa frase del profeta Isaia (7,9) è strutturato il sussidio per la Giornata della Solidarietà 2002. Sono tante le domande che hanno tormentato le coscienze dei credenti e non credenti dopo il crollo doloroso delle due torri di New York. L’effetto “terremoto” provocato nel cuore di tante persone da quell’evento che ha superato la fantasia, ha lasciato la sua traccia di paura e di insicurezza. Attraverso la riflessione dei prof. Fantozzi e Costabile dell’Università di Cosenza il sussidio offre una lettura di carattere sociologico per capire come è cambiato l’atteggiamento delle persone e quali sono i nuovi scenari mondiali. A partire dalle domande: “Adamo dove sei?”, “Dov’è Abele, tuo fratello?” e “Chi è il mio prossimo?” don Grilli ci aiuta a ricercare la verità sull’oggi dell’uomo e delle sue relazioni con gli altri alla luce della Bibbia , ricordando che la prima risposta a queste domande è la conversione, cioè “il ritorno dell’uomo al proprio posto davanti a Dio”. Gesù stesso, ricorda don Grilli, di fronte ad alcuni fatti di cronaca del suo tempo – l’uccisione di alcuni Galilei da parte di Pilato e la morte di 18 persone per il crollo di una torre, aveva detto: “se non vi convertirete perirete allo stesso modo” (Lc 13,1-5). Il camaldolese padre Innocenzo Gargano con il suo contributo di carattere spirituale invita a “non temere”, ad andare oltre le paure, antiche e moderne, come la fede cristiana insegna. Don Angelo Sala, delegato regionale della Lombardia, aiuta a con iugare le nuove sfide globali con il vissuto quotidiano indicando percorsi di discernimento a partire dalla vita parrocchiale. Don Gianni Fazzini, proponendo in modo sintetico l’esperienza dei “Bilanci di Giustizia” propone una via per coniugare le sfide globali con nuovi stili di vita. Il sussidio si conclude con lo schema per la veglia di preghiera preparato dalle Suore Operaie di Brescia. Il seminario “Vangelo e Lavoro” svoltosi a Roma il 22 ottobre con la Fondazione Migrantes e la Caritas Italiana, di cui pubblichiamo gli atti, ha costituito il terzo momento di un cammino proficuo di collaborazione preceduto dal seminario “Evangelizzazione del mondo del lavoro in immigrazione” (Roma: novembre1998) e “Vangelo, lavoro e immigrazione” (Bologna: settembre 2000). In questo appuntamento si è voluto verificare la possibilità, ed indicare le modalità, di costituire gruppi di evangelizzazione, attenti alla pastorale del lavoro, sia etnici che misti di italiani e stranieri. Il tema del lavoro è da mesi al centro di un grande dibattito nella società italiana. In preparazione al convegno annuale dei delegati che si svolgerà a fine giugno a Firenze proprio su questo tema, la consulta nazionale ha ascoltato la presentazione del Libro bianco sul mercato del lavoro, pubblicato dal ministero del lavoro e del Welfare il 3 ottobre 2001, da parte di uno degli estensori, il dott. Marco Biagi. Alla sua presentazione è seguito un interessante dibattito. Infine pubblichiamo il testo di un documento preparato dal gruppo “evangelizzazione del mondo artigiano e piccola impresa” che può costituire un utile strumento per un momento di riflessione nelle diocesi con il mondo artigiano e della piccola impresa in occasione della festa di S.Giuseppe artigiano del 19 marzo.

<