UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Presentazione

-
18 Gennaio 2000

Questo ultimo numero del 1999 del Notiziario dell'Ufficio nazionale per i problemi sociali e il lavoro pubblica gli Atti di due incontri nazionali di particolare importanza, vale a dire l'incontro annuale dei delegati diocesani della PSL e dei Responsabili delle Scuole di formazione all'impegno sociale e politico e l'incontro delle Commissioni diocesane, religiose e laicali della Giustizia e Pace. In questi due incontri si sono poste le basi per organizzare e sviluppare una presenza pastorale più rispondente alle mutate situazioni e in linea con le indicazioni della Chiesa italiana. Pur nella diversità degli ambiti e nella specificità delle varie presenze pastorali emerge una comune preoccupazione ed una priorità condivisa, quella dell'evangelizzazione come scelta fondamentale della comunità e dei credenti per essere fedeli alla missione dei cristiani nel mondo. Gesù Cristo, che l'imminente Giubileo propone come modello di conversione e di rinnovamento, non è un'idea o un sistema di pensiero, ma è il nostro Salvatore, il Vivente, Colui per il quale la Chiesa esiste al servizio di tutti gli uomini. Evangelizzare significa prima di tutto fare nostra sia l'esperienza di fede dell'apostolo Paolo: "Sono stato crocifisso con Cristo e non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me" (Gal 2,20), sia la sua passione missionaria: "Non è infatti per me un vanto predicare il vangelo; è un dovere per me: guai a me se non predicassi il vangelo!" (1Cor 9,16). Questo è l'impegno che ci consegniamo a vicenda e che ci aiutiamo a fare nostro nel mondo del lavoro e della vita sociale.

<