UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Notiziario UNPSL 2/2003

9 Giugno 2003

In questo numero pubblichiamo gli atti del Convegno nazionale dei delegati e dei rappresentanti delle Associazioni che fanno parte della Consulta, svoltosi a Firenze dal 27 al 30 giugno 2002. Mutuando il titolo dagli orientamenti della Chiesa italiana per il prossimo decennio, abbiamo messo a tema il delicato problema del mondo del lavoro e dei profondi cambiamenti che lo investono. Questo convegno è stato preparato in consulta nazionale con una presentazione del Libro Bianco del mercato del lavoro il 25 gennaio. Rimandiamo al notiziario n. 1 febbraio 2002 che riporta l’interessante confronto sui temi del lavoro con il dott. Marco Biagi. Il convegno le cui finalità erano unicamente pastorali si è articolato in due grandi sezioni. La prima di tipo conoscitivo, si è aperta con una rilettura storica dell’evoluzione del lavoro confrontata con l’atteggiamento nel tempo della comunità ecclesiale. A questo riguardo pubblichiamo la relazione inedita del prof. Accornero che per un’indisposizione all’ultimo momento non ha potuto partecipare al convegno. La relazione del prof. Ambrosini ha consentito di cogliere come cambia il lavoro oggi in Italia. Efficaci i contributi del segretario generale della CISL, dott. Savino Pezzotta, sul ruolo del sindacato in questo nuovo contesto post-fordista e del presidente nazionale dell’UCID, ing. Francesco Merloni, sulla responsabilità sociale dell’impresa. Non meno interessante il confronto sulle politiche del lavoro fra rappresentati del governo precedente e quello attuale. Ha suscitato interesse la comunicazione del prof. Dario Nicoli sulla formazione professionale e sulla formazione permanente, argomento strategico per il futuro dell’occupazione. Il senso del lavoro oggi e la prospettiva pastorale hanno caratterizzato la seconda parte del convegno. Con il contributo dei gruppi tematici si è rinnovata la scelta dei percorsi d’evangelizzazione, allargandoli ai nuovi lavori e a nuove categorie: sindacalisti, immigrati. Da sottolineare inoltre come il convegno è stato scandito da momenti di preghiera offerti dalla Famiglia Monastica benedettina Fraternità di Gesù di cui riportiamo le meditazioni e dalle due magistrali lezioni (purtroppo non trascrivibili perché corredate da molte immagini) del prof. Mons. Thimoty Verdon docente di storia dell’arte e direttore dell’ufficio diocesano comunicazione della fede attraverso l’arte.

ALLEGATI

<