UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

La Dottrina Sociale della Chiesa, il welfare e le politiche sociali in Italia

I Seminario Preparatorio al Centenario delle Settimane Sociali dei Cattolici Italiani Treviso, 20 gennaio 2007 - Bene Comune e Dottrina Sociale della Chiesa in Italia. Dal Vaticano II a Benedetto XVI
23 Gennaio 2007

Affronterò il tema che mi è stato affidato illustrando innanzitutto come è stato intesa la politica sociale da parte dell’approccio socialdemocratico o laburista, che ha caratterizzato la fase moderna trovando la sua più piena espressione e realizzazione nel welfare state o stato del benessere; nel secondo passaggio presenterò brevemente i fattori che hanno messo in crisi il welfare state; come questa crisi abbia rilanciato l’altro grande paradigma moderno, il liberalismo, e come le soluzioni che oggi vengono proposte e sperimentate siano in gran parte dovute ad una inedita miscela dell’approccio socialdemocratico e di quello liberale. Intendo poi presentare l’approccio della DSC sul tema e far vedere come essa offra una prospettiva nuova e originale rispetto alle altre posizioni grazie al riferimento al principio di sussidiarietà. Infine proporrò in termini sintetici una valutazione della legge italiana di riforma dell’assistenza alla luce dei principi e delle indicazioni offerte dalla DSC.

<