UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Intervento di Giuseppe Dalla Torre alla Tavola Rotonda 1 della Sessione Politica e Poteri

44ma Settimana Sociale
12 Gennaio 2005

La storia degli ultimi due secoli dell'Occidente è stata fortemente marcata dalla ricerca e dal consolidamento di valori, regole, istituzioni, dirette a tutelare la persona umana dall'esercizio arbitrario del potere per eccellenza: il potere politico. In effetti le grandi rivoluzioni della fine del Settecento, in particolare la rivoluzione americana del 1776 e la rivoluzione francese del 1789, costituirono l'evento politico nel quale si incarnarono le idee maturate in seno a diverse tradizioni di pensiero, dal giusnaturalismo razionalista all'illuminismo, dirette ad emancipare la persona dall'opprimente soggezione all'assolutismo statale ed a ricondurre i poteri pubblici sotto il diritto. Di lì si sviluppa un processo, per molti aspetti lungo, tormentato e non di rado con critiche soluzioni di continuità per ricadute in esperienze autoritarie o totalitarie, volto a precisare il "ring" entro il quale la dinamica politica è chiamata a muoversi e le regole del gioco che debbono comunque presiedere allo svolgimento di tale dinamica.

<