UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Dall'obiezione di coscienza alla coscienza dell'obiezione

Roma, 26 gennaio 2013
Domus Mariae, Via Aurelia 481
Il convegno, oltre a fare memoria di questo pezzo importante di storia, intende rilanciare il tema del “disarmo delle coscienze”, del rifiuto cioè della logica della violenza, e della necessità di nuove proposte di educazione alla pace e alla nonviolenza soprattutto per i giovani.
21 Dicembre 2012
Roma, 26 gennaio 2013 

Domus Mariae, Via Aurelia 481
 
PROGRAMMA
 

ore 10.00-13.00

1ª sessione: L’OBIEZIONE DI COSCIENZA IERI presiede S.E. Mons. Giovanni Giudici
 
Saluto introduttivo S.E. Mons. Giuseppe Merisi
 
40 anni di obiezione di coscienza e di servizio civile: il contributo dei cattolici italiani
Prof. Andrea Riccardi
La teologia morale e la “novità” dell’obiezione di coscienza al servizio militare
P. Luigi Lorenzetti
Obiezione e servizio: un’esperienza pastorale
Mons. Giuseppe Pasini
Testimonianze (Don Franco Monterubbianesi*, Alberto Trevisan, Giuliana Bonino, P. Angelo Cavagna*)
 
ore 14.30-17.00
2ª sessione: L’OBIEZIONE ALLA VIOLENZA OGGI
 
Dall’obiezione di coscienza alla coscienza dell’obiezione
S.E. Mons. Giancarlo Bregantini
Esperienze su nonviolenza e riconciliazione
- Obiezioni di coscienza
- Educazione alla legalità
- Caschi Bianchi
- Corpi civili di pace
- Difesa civile non armata e nonviolenta
<