UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Sussidi

16 Settembre 2008

Educare alla politica

Sussidio per i gruppi ecclesiali L’attitudine educativa al sociale di una comunità non si misura tanto dai momenti specifici o specializzati, ma nel vissuto quotidiano della pastorale ordinaria, da quanto si sa educare al sociale nella catechesi, in quella giovanile e in quella degli adulti. … Raggiungeremo grandi risultati quando nella formazione dei catechisti questo aspetto sarà messo in risalto … quando nella pastorale giovanile si educherà a portare lo sguardo di fede sui fatti del territorio e si stimolerà ognuno a fare la propria parte per umanizzare il vissuto sociale; quando nella pastorale familiare sapremo far emergere la soggettività sociale della famiglia stessa, insieme con la vocazione laicale sul lavoro, in fabbrica, in ufficio, nella scuola, nel quartiere e nella città” (n.10).

16 Settembre 2008

Sussidio per la “Festa dei giovani lavoratori” a Bari

Il sussidio si rivolge ai sacerdoti e ai responsabili. Il sussidio vuole essere uno strumento per aiutare gli animatori a coinvolgere i giovani lavoratori e quanti sono alla ricerca di lavoro per invitarli alla festa nazionale, come punto d’arrivo di un breve cammino e punto di partenza per un ulteriore percorso.

16 Settembre 2008

Etica e finanza

Presentazione Mai come nei periodi di transizione si assiste al sorgere di fenomeni nuovi che si presentano, al contempo, come cause e indicatori dei mutamenti in atto per cui non sempre risulta facile un’esatta interpretazione dei medesimi. D’altra parte per i cristiani una retta comprensione dei fatti della vita emerge come esigenza irrinunciabile, non solo perché il discepolo di Cristo ricerca sempre la verità, ma anche perché l’impegno del discernimento è sorretto dalla convinzione che una fede autentica non può che porsi in modo critico nei confronti della realtà. …

16 Settembre 2008

Le mani del giovane e il cuore del Cristo

Sussidio per l'evangelizzazione dei giovani lavoratori …, questo libretto, dal simpatico titolo: “Le mani del giovane e il cuore del Cristo”, vuole essere un aiuto, per te e per i tuoi amici, per capire molte cose della vita. Tante sono le domande che si pone un giovane che lavora: “Che senso ha lavorare? Perché tanta fatica? Non era meglio che cambiassi mestiere? Forse non serve a niente quello che faccio…”.

16 Settembre 2008

Schede per incontri tra imprenditori, dirigenti e liberi professionisti

Il tema dell'imprenditorialità si pone sempre più all'attenzione sia nella società sia nella Comunità cristiana; “essere imprenditori di se stessi” non è soltanto uno slogan, quanto una necessità (e un'opportunità) della società postindustriale. Nascono, di conseguenza, numerose iniziative, rivolte a giovani e a non più giovani, al fine di far acquisire un'adeguata cultura imprenditoriale che richiede acutezza di analisi, tempestività nelle decisioni, conoscenza dei meccanismi del mercato e, soprattutto, il coraggio del rischio. >>

15 Settembre 2008

Gruppi di lavoratori artigiani e della piccola impresa

'Capaci di realizzare ogni sorta di lavoro e ideatori di progetti' (Es 35,35). 1. Il discernimento: l'impegno a servizio della verità La comprensione dei nuovi scenari che segnano il mondo del lavoro in generale, e l'artigianato in particolare, costituisce un'esigenza irrinunciabile per la presenza responsabile dei cristiani nella società.

15 Settembre 2008

Gruppi di lavoratori cristiani

Ti andrebbe con dei tuoi amici o amiche cominciare un gruppo di lavoratori cristiani? Ti piacerebbe con loro riflettere e agire sui problemi del quartiere, del lavoro, della disoccupazione, della scuola, del territorio? A questo scopo ti servirebbe conoscere qualche tecnica per le riunioni… un metodo!

<