UFFICIO NAZIONALE PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO
DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

Custodia del creato

Nuovi stili di vita – «nei quali la ricerca del vero, del bello e del buono e la comunione con gli altri uomini per una crescita comune siano gli elementi che determinano le scelte dei consumi, dei risparmi e degli investimenti» (Giovanni Paolo II, Lettera enciclica Centesimus annus, 1° maggio 1991, n.36) – scaturiscono da un effettivo cambiamento di mentalità e da una grande attenzione nei confronti del creato, pensando che esiste una grande reciprocità tra noi, il prossimo, la creazione e Dio: «nel prenderci cura del creato, noi constatiamo che Dio, tramite il creato, si prende cura di noi» (Bendetto XVI, Messaggio per la XLIII Giornata Mondiale della Pace Se vuoi coltivare la pace, custodisci il creato, 1° gennaio 2010, n.13).
L’approccio cristiano mette Dio creatore al primo posto, l’uomo come prima creatura e il creato come dono di Dio all’uomo affinché nel creato l’uomo, ogni uomo, tutto l’uomo si sviluppi e faccia sviluppare il creato stesso in tutte le sue componenti: uomini, animali, piante,… La visione cristiana è il camminare insieme dell’uomo e dell’ambiente verso Dio.

› Database sulla salvaguardia del Creato
› Scarsità del lavoro e crisi ecologica (Aggiornamenti Sociali, maggio 2013)

22 ottobre 2008

57ª Giornata Nazionale del Ringraziamento 2007

“Custodi di un territorio amato e servito” è il tema del Messaggio in occasione della Giornata Nazionale del Ringraziamento, che si è celebrata a Lecce l' 11 novembre 2007.

22 ottobre 2008

56ª Giornata Nazionale del Ringraziamento 2006

“La terra: un dono per l’intera famiglia umana”, è il tema del Messaggio predisposto dalla Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, in occasione della Giornata Nazionale del Ringraziamento, che si è celebrata il 12 novembre 2006 a Parma.

22 ottobre 2008

55ª Giornata Nazionale del Ringraziamento 2005

“Frutto della terra e del lavoro dell’uomo. Mondo rurale che cambia e Chiesa in Italia”
Nota Patorale
…A chi è rivolta la nota? Prima di tutto alle Chiese che sono in Italia, perché sempre più si avvicinino a questo mondo e con esso ai piccoli e ai poveri, nello stile del Vangelo, in un’ottica di innovazione solidale, per narrare la fede con entusiasmo. Poi ai sacerdoti e parroci, un tempo per lo più provenienti da questo mondo per nascita; oggi, invece, molti dei sacerdoti più giovani non ne conoscono problemi e ricchezze. Il testo vuole aiutare la conoscenza del mondo rurale e l’inserimento in esso, che comporta uno stile di vita autenticamente sacerdotale, fatto di sobrietà, povertà reale, vicinanza amicale, visita appassionata. E poi, la nota è un appello al mondo sociale e politico, perché non valuti gli interventi solo in chiave quantitativa, ma qualitativa: chi custodisce il territorio va accompagnato con intelligenti misure politiche ed economiche, che favoriscano la permanenza soprattutto nelle zone collinari e montane. …

22 ottobre 2008

54ª Giornata Nazionale del Ringraziamento 2004

“Cultura rurale e solidarietà in Europa”, è il tema del Messaggio predisposto dalla Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace, in occasione della Giornata Nazionale del Ringraziamento, che si celebrerà il 14 novembre 2004.

22 ottobre 2008

53ª Giornata Nazionale del Ringraziamento 2003

“Il dono dell’acqua: un bene di tutti e per tutti”, è il titolo del Messaggio che la Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace ha indirizzato alla comunità ecclesiale italiana e in particolar modo ai lavoratori della terra, in occasione della Giornata del Ringraziamento celebrata in Italia il 9 novembre 2003.

22 ottobre 2008

52ª Giornata Nazionale del Ringraziamento 2002

“Le montagne portino pace al popolo e le colline giustizia” (Salmo 71,3), è il titolo del Messaggio che la Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace ha indirizzato alla comunità ecclesiale italiana e in particolar modo ai lavoratori della terra, in occasione della Giornata del Ringraziamento celebrata in Italia il 10 novembre 2002. In quel giorno, quale solenne manifestazione pubblica, è stata tenuta nella Cattedrale di Trento la celebrazione eucaristica, presieduta da S.E. Mons Luigi Bressan.

22 ottobre 2008

51ª Giornata Nazionale del Ringraziamento 2001

“Dacci oggi il nostro pane quotidiano…” (Mt 6,11), è il titolo del Messaggio che la Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace ha rivolto alla comunità ecclesiale italiana e in particolar modo ai lavoratori della terra, in occasione della Giornata del Ringraziamento. In quel giorno, quale solenne manifestazione pubblica, è stata tenuta nella cattedrale di Alessandria la celebrazione eucaristica, presieduta da S. E. Mons. Fernando Charrier, Vescovo della stessa città.

6 febbraio 2008

Costruire bene per vivere meglio

La bioarchitettura fino a pochi anni fa era ancora un argomento di nicchia, riservato agli appassionati e a coloro che profeticamente cercavano di anticipare una cultura ambientalista del costruire. …
Anche la Chiesa, da sempre sensibile ad ogni problema dai risvolti etici e antropologici, si sente giustamente impegnata a promuovere in modi diversi l’esatta concezione del rispetto dell’ambiente all’interno della più ampia cultura del rispetto per la vita e la salute dell’uomo. …

2 febbraio 2008

3ª Giornata per la Salvaguardia del creato – 1 settembre 2008

Anche quest’anno la celebrazione della Giornata per la salvaguardia del creato intende essere un’occasione per riflettere sulla vocazione della famiglia umana, in quella casa comune che è la Terra.
Sussidi per l'animazione:
Messaggio dei Vescovi; Sussidio 3ª Giornata; Cosa fare; Per approfondire; Celebrazione del Parola; Spunti per l´Omelia.

2 febbraio 2007

2ª Giornata per la Salvaguardia del creato – 1 settembre 2007

La Chiesa italiana celebra la Giornata per la salvaguardia del Creato per testimoniare l’importanza che essa attribuisce al dono della creazione e per ricordare ai cristiani e a tutti gli uomini il compito che Dio ha affidato all’umanità: custodire e coltivare la terra come un giardino (Gn 2,15). La Giornata intende porsi anche come risposta agli appelli di Benedetto XVI. »

<